Laboratorio 8 – La Sardegna nel mondo

image_pdfimage_print

Attraverso il laboratorio “Sardegna nel Mondo”, Sardegna 2050 intende sviluppare proposte di politiche sui temi dell’ ”internazionalizzazione” della Sardegna attraverso un approccio integrato che consideri i flussi in entrata e in uscita di persone, beni, capitali, attività imprenditoriali, conoscenza, relazioni.Photo-1EA1D723-2F0F-4272-AAF9-A40C2608F8CB-20120630-194538-1024 (1)

Il gruppo di lavoro lavora ad una visione di medio-lungo periodo e ad una serie di proposte politiche concrete e sostenibili che possano dare alla Sardegna maggiori opportunità di sviluppo a livello Europeo e internazionale, con un occhio di riguardo all’area del Mediterraneo e alle reti dei sardi residenti all’estero.

Le proposte si basano sugli indirizzi e i valori di riferimento espressi nel Manifesto di Sardegna 2050 e in particolare sull’opportunità che la posizione geografica dell’isola può rappresentare nel bacino del Mediterraneo e nel contesto Europeo, al fine di favorire le relazioni con i paesi vicini, trarre vantaggio dai flussi migratori e dal miglioramento del dialogo interculturale.

Inoltre, si intendono sviluppare le potenzialità dell’attrazione di investimenti esteri e della promozione delle imprese sarde all’estero, della mobilità di studenti, ricercatori, laureati,

Photo-20DD115B-FB94-42F2-A607-33D82C2FCE9B-20120629-135356-1024 (1)imprenditori sia in uscita che in ingresso nell’isola. La necessità di attrarre risorse economiche straordinarie attraverso un migliore accesso ai fondi comunitari e internazionali deve diventare una priorità.